Schiarire i capelli col limone: come si fa?

Sei tra quelli che ama i riflessi, o le mèches? Oppure sei più da balayage, con un look così naturale che potrebbe sembrare baciato dal sole? Il modo di cambiare i nostri capelli attraverso queste tecniche può infatti fare tantissima differenza nell’aspetto estetico. E perché no? Sbizzarrirsi, lasciando spazio al proprio stile e personalità, è possibile anche attraverso diverse colorazioni di capelli: un altro modo di essere in armonia con se stessi. Tuttavia, c’è una nota dolente molto spesso: i soldi che spendiamo dal parrucchiere per accontentare questo estro. Fare una decolorazione o un cambio look può davvero andare a pesare sulle spese a fine mese – per non parlare delle spese di mantenimento. Inoltre, per alcuni evitare di sottoporsi a queste tecniche più che una scelta economica, è una questione di ideali: c’è infatti chi dice no alla chimica. Per tutti voi, qualsiasi categoria apparteniate, abbiamo deciso di scrivere un articolo, dopo aver fatto un pò di ricerca su come si possono schiarire i capelli con il limone. Se l’argomento ti interessa, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo messo assieme tutto quello che c’è da sapere!

Schiarire i capelli col limone va bene per tutti? 

Cominciamo con il mettere i puntini sulle i: no, non è per tutti (o per tutti quelli che vogliono vedere dei risultati). Schiarire i capelli col limone sembra infatti funzionare per coloro che hanno i capelli chiari. Può dunque creare riflessi delicati su biondo o castano chiaro, ma potrebbe non essere così evidente sui capelli scuri.

Altri soggetti che dovrebbero evitare il trattamento sono coloro che si ritrovano con dei capelli eccessivamente secchi, poiché il succo di limone essicca i capelli ancora di più. Infine, se hai il cuoio capelluto molto sensibile, ci sono delle buone probabilità che potresti accusare irritazioni. (In questo caso, puoi effettuare un patch test per verificare eventuali reazioni non volute).

Gli effetti della colorazione chimica a lungo termine sui capelli

Danni ai capelli

Le sostanze chimiche presenti nelle tinture permanenti disidratano i capelli, causando loro danni e secchezza.

Rotture e doppie punte

Con il passare del tempo, le colorazioni frequenti possono indebolire il fusto del capello, portando rotture e doppie punte.

Irritazione del cuoio capelluto

Alcuni individui possono sperimentare irritazione del cuoio capelluto o reazioni allergiche alle sostanze chimiche presenti nella tintura per capelli. In alcuni casi, la stessa reazione può avvertirsi in altre aree del corpo vicine ai capelli. 

Scolorimento

I capelli colorati tendono a sbiadire, sviluppando una tonalità spenta nel tempo.

Difficoltà nel ripristinare il colore naturale

La colorazione continua può rendere difficile il ritorno al colore naturale dei capelli, poiché la tintura ripetuta può alterare la tonalità originale dei capelli.

Dipendenza dalla manutenzione

Come accennato, mantenere i capelli colorati richiede ritocchi regolari per affrontare la ricrescita delle radici e mantenere un colore uniforme, portando ad una maggiore dipendenza dalla colorazione dei capelli.

Come si schiariscono i capelli col limone?

Ingredienti

  • Succo di limone appena spremuto
  • Acqua
  • Bottiglietta spray

Procedimento 

  1. Spremi il succo di limone fresco in una ciotola. La quantità di cui hai bisogno dipende dalla lunghezza dei tuoi capelli; in genere dovrebbero essere sufficienti uno o due limoni.
  2. Diluisci il succo di limone con una quantità uguale di acqua per tentare di ridurre l’acidità (il succo di limone concentrato può essere aggressivo sui capelli).
  3. Riempi il flacone spray, trasferendo il succo di limone diluito.
  4. Seziona i tuoi capelli per facilitare un’applicazione uniforme.
  5. Spruzza il succo di limone uniformemente sulle sezioni dei capelli, assicurandoti che li copra dalle radici alle punte.

Finita l’applicazione, distribuisci uniformemente la miscela di limone tra i capelli con un pettine. Se possibile, siediti al sole per cercare di potenziare l’effetto del limone attraverso l’azione dei raggi. 

È consigliato lasciare agire il prodotto per circa 30 minuti. Dopo di che, sciacqua i capelli in acqua abbondantemente. Se necessario, puoi usare uno shampoo delicato.

La fase più importante

Dopo aver eseguito un’applicazione corretta del succo di limone, in modo da non causare danni, la seconda cosa più importante da fare è idratare tantissimo i capelli in modo uniforme. Abbiamo già specificato come l’acidità del limone secca capelli e cuoio capelluto: se puoi, dopo il balsamo procedi con una maschera nutriente. Infine, non dimenticare di prendere le giuste precauzioni. 

Poiché il succo di limone può rendere i capelli più suscettibili ai danni del sole, valuta l’uso di un cappello o di prodotti per la protezione dei capelli con filtri UV quando trascorri periodi prolungati al sole.

Altri metodi non chimici per schiarire i capelli

Risciacquo a base di camomilla

Prepara una camomilla forte e lasciala raffreddare. Usa il prodotto come risciacquo dopo lo shampoo, lasciandola agire sui capelli per almeno 15 minuti. Ripeti l’operazione regolarmente se vuoi schiarire gradualmente i capelli.

Consigliato per: capelli da biondo chiaro a medio.

Pasta al bicarbonato di sodio

Crea una pasta mescolando il bicarbonato di sodio con l’acqua. Applica il composto sui capelli e lascialo in posa per circa 15-20 minuti prima di risciacquare abbondantemente.

Consigliato per: capelli castani da chiari a medi.

Risciacquo a base di aceto

Mescola parti uguali di aceto bianco e acqua. Utilizza la miscela come risciacquo dei capelli dopo lo shampoo, lasciandola in posa per qualche minuto. In seguito, risciacqua abbondantemente.

Consigliato per: tutti i colori di capelli.

Conclusioni 

Schiarire i capelli e divertirsi con uno stile personale, non deve essere necessariamente un’operazione da fare dal parrucchiere. È infatti possibile usufruire di prodotti naturali che, con un pò di tempo e pazienza (e varie applicazioni), possono dare dei risultati. Tra questi prodotti, il limone è sovrano. A parte la versatilità degli usi possibili, per chi ha i capelli biondi può essere un perfetto schiarente. La cosa importante da fare è prima di tutto assicurarsi che il prodotto vada bene per i propri capelli e cuoio capelluto. Ricordati di applicarlo su una piccola parte della testa per testarne l’efficacia. Inoltre, è essenziale che venga diluito in modo adeguato, per evitare che l’acidità non rovini i capelli. Insieme ad aceto di vino, bicarbonato e camomilla, il limone è solo uno dei tanti ingredienti che possono modificare il nostro stile senza spendere un soldo. 

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*