A cosa serve il sale di Epsom?

Veduta dall'alto di fiori in vaso sul tavolo

Sei alla ricerca di un prodotto di bellezza che può risolvere tantissime funzioni? Non hai voglia di spendere troppi soldi presso i saloni di bellezza? Ami invece rilassarti a casa per effettuare dei ritual, magari a fine giornata? Non guardare oltre, perché oggi ti presentiamo quello che stavi cercando! Si chiama sale di Epsom, ed è una vera e propria meraviglia.

Se non sai di cosa stiamo parlando, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo chiesto ai nostri esperti di raccontarci tutto quello che c’è da sapere sul sale di Epsom. Dai benefici, a come impiegarlo, effetti collaterali e molto di più. In pochissimo tempo saprai tutto quello che c’è da sapere sull’argomento!

A cosa serve il sale di Epsom?

Wellness spa Bagno naturale Legno naturale e fiori d'acqua Cosmetici aromatici

Allevia i dolori muscolari

Sei una persona molto sportiva? O semplicemente accusi dolori muscolari di tuo? Qualsiasi la motivazione, prova ad aggiungere del sale Epsom a un bagno caldo. Sarà molto rigenerante per i tuoi muscoli doloranti, e sentirai un senso di sollievo ai crampi.

Riduce lo stress

A fine giornata, ahi bisogno di qualcosa che ti fa rilassare? Considera di prepare un bagno con il sale Epsom. Farà rilassare tutto il corpo, riducendo immediatamente i livelli di stress.

Concilia il sonno 

Chi è fan del bagno a base dei sali di Epsom prima di andare a dormire, afferma che rispetto ad altre notti, ha la capacità di dormire meglio e prima.

Tratta irritazioni cutanee minori

Il sale di Epsom può essere utilizzato come esfoliante delicato per rimuovere le cellule morte della pelle e lenire le irritazioni cutanee minori. Ad esempio, scottature solari o punture di insetti.

Fa bene anche ai piedi

A proposito di rilassamento, se non hai mai fatto un pediluvio devi provarlo immediatamente! Immergi i piedi in un bagno caldo a base di sale Epsom. Sarà perfetto anche per ammorbidire i calli e alleviare il dolore.

È un fertilizzante naturale

La proprietà che probabilmente sanno in pochi. Il sale di Epsom può essere utilizzato come fertilizzante naturale per le piante, in particolare quelle che richiedono magnesio (pomodori, peperoni e rose).

Igienizza e pulisce

Se sei alla ricerca di un prodotto alternativo per pulire, il sale Epsom può essere utilizzato come abrasivo. È perfetto per strofinare superfici come piastrelle e lavelli , le lascia pulitissime! 

Migliora la digestione

Alcune persone usano il sale di Epsom come lassativo per alleviare la stitichezza. Tuttavia, se questo è il tuo caso e vorresti utilizzarlo allo stesso scopo, ricordati di consultare prima un medico.

Impieghi nella cosmesi 

Nel bagno caldo

Quando sciolto nell’acqua calda del bagno, il sale di Epsom rilascia ioni di magnesio che possono essere assorbiti dalla pelle. Il magnesio è noto per favorire il rilassamento muscolare e ridurre le infiammazioni. Per questo motivo, effettuare regolarmente dei i bagni caldi a base di sali di Epsom può lenire muscoli e articolazioni doloranti. In più, il calore dell’acqua combinato con le proprietà calmanti del sale può aiutare a favorire uno stato di relax. Ecco perché molti aggiungono il sale di Epsom al proprio bagno dopo una lunga giornata. Infine, è noto che i bagni frequenti riescano a migliorare la circolazione, nonché disintossicano il corpo. Tra le tante cose, promuovano un sonno migliore, soprattutto se effettuati prima di andare a dormire.

Scrub esfoliante

Come ogni altro sale, anche quello di Epsom è un eccellente esfoliante naturale per la pelle. Se miscelato con oli o altri ingredienti idratanti, forma crea uno scrub delicato. Essenziale se si vogliono eliminare le cellule morte della pelle, sbloccare i pori ed ottenere un derma luminoso. In questo senso, esfoliare con il sale di  Epsom migliora anche il tono della pelle. È consigliato per chi ha la pelle secca, opaca e ruvida. Chi vuole favorire il rinnovamento cellulare e migliorare la propria circolazione, dovrebbe affidarsi a questo trattamento.

Pediluvio

Immergere i piedi in acqua tiepida con sale Epsom può fornire numerosi benefici per la salute e il relax dei piedi. L’acqua calda aiuta ad ammorbidire la pelle, facilitando la rimozione di zone ruvide e calli. Inoltre, le proprietà antinfiammatorie naturali del sale possono aiutare a ridurre il gonfiore e il disagio associati ai piedi stanchi e doloranti. A questo proposito, dovrebbe considerarlo chi soffre di fascite plantare o dolori al tallone. La sensazione rilassante di un pediluvio combinata con le proprietà terapeutiche del sale di Epsom può aiutare ad alleviare lo stress e la tensione in tutto il corpo. È forse il modo più semplice, seppure efficace, per rilassarsi e coccolarsi a casa. Non sai come si fa? Assicurati di leggere anche il prossimo paragrafo!

Come si usa il sale di Epson in cosmesi? Ecco le istruzioni che cercavi!

trattamento e prodotto spa. fiori bianchi in una ciotola di ceramica con acqua per aromaterapia nella spa.

Bagni caldi

  1. Inizia riempiendo la vasca da bagno con acqua tiepida. La temperatura dovrebbe essere calda, ma non troppo, altrimenti seccherebbe la pelle.
  2. Aggiungi il sale di Epsom all’acqua del bagno. La dose tipica è 1-2 tazze di sale Epsom per una vasca da bagno di dimensioni standard. Tuttavia, è possibile regolare la quantità in base alle preferenze personali.
  3. Mescola l’acqua per bene, fin quando il sale si sia sciolto e distribuito uniformemente.
  4. A noi piace migliorare ancora l’esperienza aggiungendo all’acqua alcune gocce di oli essenziali, come lavanda o eucalipto. Ciò favorisce ulteriormente il relax e i benefici dell’aromaterapia.
  5. Una volta che il sale Epsom è completamente sciolto e il bagno è pronto, immergiti per almeno 20-30 minuti.  Darai così possibilità al tuo corpo di assorbire il magnesio e godere dei benefici terapeutici.
  6. Dopo l’ammollo, asciuga la pelle con un asciugamano morbido. Evita di strofinare energicamente perché potresti irritarla, soprattutto se hai effettuato l’esfoliazione durante l’ammollo.

Scrub esfoliante

  1. Per creare uno scrub esfoliante, scegli un olio a tua scelta (di cocco, olio d’oliva o olio di mandorle dolci), e mescolalo con il sale Epsom. Varia la quantità in base alle tue preferenze personali, puoi crearlo più liquido o meno.
  2. Se vuoi uno scrub più profumato, aggiungi qualche goccia di un olio essenziale a tua scelta. 
  3. Massaggia delicatamente lo scrub sulla pelle umida effettuando dei movimenti circolari. Concentrandoti sulle aree che tendono a essere ruvide o secche (gomiti, ginocchia e talloni). Sii gentile ma deciso: rimuoverai così le cellule morte della pelle senza causare irritazioni.
  4. Risciacqua accuratamente la pelle con acqua tiepida. Quando non c’è più traccia di prodotto, asciuga con un asciugamano.
  5. Concludi il trattamento con una crema idratante per mantenere la tua pelle idratata, morbida e liscia.

Pediluvio

  1. Riempi una bacinella di plastica con acqua tiepida. La quantità di acqua deve essere abbastanza per immergere completamente i piedi in modo confortevole.
  2. Aggiungi il sale di Epsom, utilizzando circa 1/2 tazza per ogni litro d’acqua. Puoi anche aggiungere qualche goccia di olio essenziali o erbe essiccate (ad esempio, menta o camomilla). Ti faranno rilassare ancora di più.
  3. Mescola l’acqua fin quando il sale non si sarà sciolto completamente.
  4. Procedi mettendo i piedi in ammollo. Siediti comodamente su una poltrona e rilassati per 15-20 minuti. Puoi fare della meditazione, leggere un libro o ascoltare il tuo gruppo preferito.
  5. Dopo l’ammollo, asciuga delicatamente i piedi con un asciugamano. Mentre la pelle è ancora morbida dopo l’ammollo, puoi procedere con una pietra pomice o una lima per piedi. Lo scopo è esfoliare delicatamente eventuali zone ruvide o calli. 
  6. Completa l’operazione idratando i piedi per mantenerli lisci. Come opzione, puoi scegliere di applicare una maschera per i piedi e dormirci su tutta la notte!

Chi dovrebbe evitare l’utilizzo del sale di Epsom?

Foto gratis debole giovane bello malato slavo con pacchetto di capsule, bicchiere d'acqua e tovagliolo, toccando il viso con gli occhi vuoti isolati sul muro verde oliva con spazio di copia

Persone con determinate malattie 

Diabete, problemi renali, malattie cardiache o altre malattie potrebbero non fare bene agli utenti di sale Epsom. In questi casi, consulta prima il tuo medico: il sale potrebbe interagire con i farmaci o esacerbare le tue condizioni.

Donne incinte 

Sebbene la presunta sicurezza, è importante che le donne incinte consultino il proprio medico prima di usare il sale di Epsom.

Persone con ferite o infezioni 

Il contatto del sale di Epsom su ferite aperte o infezioni della pelle può causare irritazione o disagio. In questi casi, meglio evitarlo.

Individui con allergie 

Alcuni potrebbero essere allergici al sale Epsom. Se in passato hai sofferto di allergie o sensibilità cutanea, è meglio eseguire un patch test. In alternativa, puoi sempre consultare un medico per avere la sicurezza massima.

Conclusioni 

Ritratto ravvicinato di una giovane donna bionda che tiene in mano un pezzo di sale cristallizzato bianco. Viaggio alle miniere di sale

Quanti di voi si concedono un pò di relax dopo una lunga giornata? Le statistiche parlano chiaro: sono troppo pochi. Soprattutto quando si ha una famiglia e si lavora a tempo pieno. Tuttavia, a volte sono piccoli gesti ripetuti che possono fare la differenza. Venti minuti per un bagno caldo prima di andare a letto, un pediluvio di domenica mattina presto. Chi vuole ritagliarsi del tempo per sé e trovare un pò di relax, dovrebbe considerare l’utilizzo del sale di Epsom. Un minerale dalle mille proprietà, ad alta concentrazione di magnesio. Fa benissimo anche a coloro che sono costretti a passare molto tempo in piedi, o agli atleti con i muscoli doloranti. Oltre al bagno caldo, puoi impiegarlo per un pediluvio rigenerante o per fare uno scrub esfoliante. Chi ha una pelle con ferite o particolarmente sensibile, o soffre di certe malattie come quelle che abbiamo elencato, dovrebbe prima consultare un medico. 

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*