Cosa sono i peptidi di rame contro la caduta dei capelli?

Se stai leggendo questa introduzione, probabilmente ti sei già trovato o trovata allo specchio quasi con la paura di guardarci dentro. Magari negli ultimi periodi ti sembra di trovare troppi capelli dentro il piatto doccia o dopo che ti spazzoli, a terra e sul pettine. Questi sintomi possono avere moltissime cause, ma siamo qui per darti soluzioni: come cercare di favorire la crescita dei capelli in un modo indolore, non invasivo e facile? I peptidi di rame sono dei principi attivi che ci vengono in soccorso a questo riguardo. Se non sai di cosa stiamo parlando ma l’argomento ti interessa, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo messo assieme tutte le informazioni più importanti: in pochissimo tempo saprai tutto quello che c’è da sapere sull’argomento!

Perché mi cadono i capelli?

La caduta di capelli è un fenomeno molto complesso, lungi dal poter essere riassunto in un paragrafo. Le motivazioni per cui una persona può ritrovarsi con meno capelli in testa sono molte, e a volte si addizionano ad altri fattori esterni. Tuttavia, è possibile fare un elenco di quelle che possiamo considerare le cause più comuni e importanti.

Genetica

Quando entrano in gioco i geni, c’è poco da fare. Se papà o mamma soffrono di una qualche forma di calvizie, significa che molto probabilmente i tuoi segni d’allarme potrebbero rivelarsi veritieri. Generalmente si tratta anche degli episodi che diventano permanenti. 

Cambiamenti ormonali

I nostri ormoni sono come gli arbitri del nostro organismo, eppure non sono spesso considerati nelle diagnosi generali. Al contrario, nell’ambito dell’alopecia sembra che possano essere fondamentali nel fare il bello e il cattivo tempo.

Stress

Il detto dice che lo stress ci fa diventare i capelli bianchi – che non è del tutto sbagliato – ma la verità è che molto spesso ce li fa cadere del tutto. Ciò accade in quei momenti della vita molto pesanti, magari si va incontro a un lutto o un divorzio devastante. La bella notizia è che la guarigione è parallela alla ricrescita dei capelli.

Malattie

I capelli e il cuoio capelluto sono un vero e proprio ecosistema. A volte basta una piccola infezione per farlo andare in tilt (e causare la caduta di capelli); per non parlare delle malattie più gravi, come il diabete, malattie della tiroide, lupus e casi di alopecia areata – possono tutti causare l’alopecia.  

Cosa fare quando la caduta di capelli non è permanente

Trattamenti topici

Il Minoxidil è la soluzione topica più comune che viene applicata direttamente sul cuoio capelluto; aiuta a stimolare la crescita dei capelli ed è molto consigliata da tricologi e dermatologi.

Corticosteroidi 

Creme o soluzioni di corticosteroidi con prescrizione medica possono essere applicate direttamente sul cuoio capelluto per ridurre l’infiammazione e favorire la ricrescita dei capelli.

Terapia al plasma ricco di piastrine (PRP)

La terapia PRP prevede l’iniezione nel cuoio capelluto di una soluzione concentrata di piastrine prelevate dal sangue del paziente. Le piastrine contengono fattori di crescita che possono stimolare i follicoli piliferi nell’ambito della crescita.

Terapia laser a basso livello (LLLT)

Si tratta di un trattamento a base di luce laser di basso basso livello. Applicata direttamente sul cuoio capelluto, è in grado di migliorare il flusso sanguigno ai follicoli piliferi e stimolare la crescita dei capelli.

I peptidi di rame

Sembrano essere spuntati dal nulla da qualche anno, soprattutto quando si parla di favorire la crescita dei capelli. I peptidi di rame sono piccoli frammenti proteici che contengono ioni rame legati ad aminoacidi. Presenti naturalmente nel corpo, svolgono un ruolo importante in vari processi biologici, tra cui la rigenerazione della pelle e dei tessuti. Se ne parla adesso in relazione all’alopecia perché alcuni studi hanno riportato diversi risultati positivi: 

  • Aumento dello spessore dei capelli 
  • Capelli più densi 
  • Crescita dei capelli complessivamente più veloce

Come applicare i peptidi per combattere l’alopecia 

i peptidi possono essere inclusi nella propria linea di terapia contro l’alopecia scegliendo dei prodotti che li contengano come ingredienti attivi. Generalmente, basta cercare uno shampoo adatto al trattamento per la caduta dei capelli (sieri, shampoo e simili). Per un migliore risultato, è bene assicurarsi di scegliere prodotti che vengono generalmente applicati sul cuoio capelluto, per poi essere massaggiati delicatamente sulla pelle.

Benefici 

Si ritiene che i peptidi di rame stimolino la crescita dei capelli e migliorino la densità dei capelli attraverso diversi meccanismi; vediamo i più importanti. 

Promuovono la crescita del follicolo pilifero

I peptidi di rame possono aumentare la produzione di fattori di crescita che stimolano la crescita e la proliferazione del follicolo pilifero.

Forti effetti antinfiammatori

I peptidi sono ricchi di proprietà antinfiammatorie, in grado di ridurre infiammazioni esistenti del cuoio capelluto associate a malattie come l’alopecia areata.

Aumento della circolazione sanguigna

I peptidi di rame sembrano poter migliorare la circolazione sanguigna al cuoio capelluto, fornendo nutrienti essenziali e ossigeno ai follicoli piliferi, favorendo così la crescita dei capelli.

Attività antiossidante

I peptidi di rame hanno proprietà antiossidanti, in grado di proteggere i follicoli piliferi dallo stress ossidativo e dai danni.

Conclusioni 

È importante sottolineare che nessun articolo potrà mai sostituire la diagnosi di un medico. Se sospetti di avere un qualche problema con la caduta dei tuoi capelli, o magari hai accusato dei sintomi sospetti nell’ultimo periodo – come quelli descritti all’inizio di questo articolo – assicurati di evitare un autodiagnosi e affidarti nelle mani dei migliori professionisti. La caduta di capelli è molto più complessa di quanto sembra, a volte può essere la manifestazione di una malattia sottostante, e non la causa. In ogni caso, un medico adeguato sarà in grado di proporre una strategia di cura perfetta per la tua situazione. Nei casi di alopecia non permanente, shampoo a base di peptidi di rame possono essere un toccasana per il tuo cuoio capelluto. Quando invece l’alopecia è permanente, sono generalmente consigliati come terapia parallela, per dare un aiuto in più ai follicoli piliferi. Infine, se stai pensando di affrontare l’alopecia in modo definitivo, l’unico rimedio apposito in grado di garantire una soluzione permanente è il trapianto di capelli. Rivolgiti alla tua clinica di fiducia per sapere tutto quello che c’è da sapere! 

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*