I capelli in viaggio: come curarli?

Quando siamo in viaggio, l’ultima cosa che si vuole fare è passare due ore a sistemarsi i capelli: ogni minuto è prezioso e bisogna sfruttarlo al massimo.

Tuttavia, i capelli sistemati e un trucco fresco sono sempre due regole d’oro da non sottovalutare se si vuole avere un aspetto raffinato, anche quando ci si sposta sempre. Il guardaroba da viaggio potrebbe essere perfetto ma se il resto è trascurato, l’immagine che diamo è molto diversa.

Naturalmente, questo non significa che bisogna trasferire le mensole del bagno in valigia: il nostro è giusto un promemoria poiché viaggiare non significa necessariamente trascurare la routine per i capelli. Basta assicurarsi di avere con sé gli oggetti essenziali che aiutano a mettere in luce i nostri punti forti: un look naturale che può sempre essere chic. L’obiettivo è sempre uguale a molti altri temi relativi alla bellezza, ovvero trovare la soluzione per capelli più semplice che funziona per ogni persona. 

Se sei in procinto di fare la tua valigia per le vacanze ma non sai da dove iniziare, abbiamo messo assieme alcune idee che ti semplificheranno la vita.

1. Porta solo gli strumenti per lo styling essenziali

Non mettere in valigia piastra, arricciacapelli, bigodini, cuffie e ogni forma di spazzola che esiste sul mercato. Cerca una soluzione pernotto con l’asciugacapelli oppure se è estate e puoi evitare l’uso, meglio puntare su una mousse per fare un’acconciatura più sbarazzina. Questo anche perché gli asciugacapelli portatili spesso sono poco utili, soprattutto se hai una capigliatura voluminosa. Se proprio necessario dare un minimo di stile ai tuoi capelli a caldo, opta per una mini piastra che almeno toglierà l’umidità e l’effetto crespo eccessivo (e se hai dimestichezza, la piastra può anche essere usata come un arricciacapelli). 

2. Consigli per lo styling in viaggio

Ecco un elenco di accessori per capelli che potresti prendere in considerazione per viaggiare (a seconda della tua destinazione):

  • spazzola o pettine da viaggio
  • forcine
  • elastici per capelli
  • altri accessori per fare uno chignon
  • fascia per capelli
  • sciarpa per capelli
  • cappelli

Per i giorni in cui i capelli sembrano indomabili, questi trucchi potrebbero aiutare:

  • chignon: un modo semplice per nascondere i capelli sporchi o arruffati
  • coda di cavallo: non importa se alta o bassa, una coda di cavallo può creare un aspetto pulito e chic durante i giorni più caldi
  • forcine: con queste piccole meraviglie si può fare praticamente di tutto
  • shampoo a secco (o borotalco): perfetto per quando non c’è tempo di lavare o acconciare
  • cerchietti: con l’accessorio giusto, uno stile delicato può dare un vero tocco chic
  • trecce: altro rimedio per nascondere i capelli sporchi o elevare un’acconciatura altrimenti semplice

3. Acconciature a freddo

Se decidi di lasciare i tuoi strumenti a casa, queste sono alcune idee per realizzare acconciature senza l’utilizzo del calore:

  • Per creare volume e onde, metti in valigia alcuni bigodini che puoi indossare durante la notte per sistemare i capelli. Ricorda, una manciata va benissimo, non c’è bisogno di portarsi dietro un intero set!
  • Usi pinze per capelli grandi? In tal caso, dopo aver lavato i capelli, agganciali in uno chignon basso mentre sono ancora bagnati. Asciugandosi all’aria, creeranno delle onde dall’aspetto assolutamente naturale. Come bonus, chi ha i capelli ricci e crespi, darà vita a delle onde lisce che dei ricci eccessivamente stretti; basta aggiungere un po’ di prodotto per lo styling prima di posizionare la pinza.
  • Crea un tocco elegante con una ciambella per chignon (che non pesa nulla) e prende pochissimo spazio in valigia. Basta lasciare i capelli arrotolati in un toupet per un lungo periodo di tempo per creare volume e onde. Perfetto per uno styling veloce ed efficace!
  • Anche le trecce creano delle onde molto belle e sono un modo femminile per acconciare i capelli. Questo stile è ottimo per un viaggio attivo perché è femminile ma tiene i capelli lontani dal viso.

Come si utilizzano gli strumenti per lo styling dei capelli all’estero?

Una delle più grandi domande sul voltaggio riguarda proprio quegli strumenti che ci portiamo dietro in Paesi lontani. Va bene usare l’asciugacapelli o il ferro da stiro anche dove il sistema elettrico è totalmente diverso? La risposta è può darsi.

Avere la giusta tensione è fondamentale quando si usano strumenti elettronici all’estero, compresi quelli per capelli. Poiché gli asciugacapelli e le piastre richiedono una grande quantità di energia, è necessario cercare prodotti con opzioni a doppia tensione.

L’elettronica a doppia tensione ha due opzioni di tensione: 110-120 V e 220-240 V. Sono ideali per i viaggi perché sono sicuri da usare anche in patria e all’estero. Alcuni dispositivi elettronici, come i MacBook e gli iPhone più recenti, hanno una doppia tensione che si regola automaticamente nella loro destinazione. Tuttavia, per altri dispositivi elettronici come gli strumenti per capelli potrebbe essere necessario regolare manualmente la tensione spostando un interruttore. La tensione si riferisce all’elettricità e diversi Paesi hanno diversi tipi di elettricità: significa che l’asciugacapelli comprato a casa nostra potrebbe non funzionare a Chicago. Visitare questo sito Web per un elenco completo della tensione per Paese : https://wikitravel.org/it/Standard_elettrici 

Tieni presente che ciò non garantisce sempre che il tuo strumento per acconciature funzioni bene all’estero come a casa, anche con l’impostazione della doppia tensione. (Le piastre generalmente funzionano bene, ma gli asciugacapelli tendono ad avere più problemi!)

Come non avere problemi di tensione? 

Per essere sicuri, basta acquistare il tuo oggetto a destinazione, oppure investire in un alloggio che provvede anche per queste necessità. Alternativamente, sarebbe bene comprare un asciugacapelli da viaggio pieghevole con opzione a doppia tensione. Tuttavia, questa funzione non sempre garantisce un buon risultato e non è sempre molto sicura. Affrontare i cambiamenti di tensione può essere preoccupante per alcuni viaggiatori, soprattutto se sei diretto se ci si dirige oltreoceano. Per evitare problemi di tensione, potrebbe essere più semplice acquistarne uno all’arrivo, soprattutto quando si dovrà trascorrere un lungo periodo di tempo.

Ulteriori consigli per la cura dei capelli da viaggio 

A parte lo styling, una delle altre sfide quando si cerca di mettere in valigia la luce è limitare gli articoli da toeletta. Ma come limitarci (soprattutto con maschere e balsami) quando potremmo consumare un’intera bottiglia da viaggio in una sola doccia? La buona notizia è che se non hai bisogno di shampoo speciali, allora è possibile utilizzare quelli forniti dagli alloggi (persino alcuni Airbnb oggi offrono lo shampoo come parte dei loro servizi). Tuttavia, per chi ha delle esigenze particolari, dovrebbe considerare di acquistare i prodotti direttamente in aeroporto: passati i controlli, andate per il flacone più grande così non si incorre nemmeno nella paura di restare senza!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*