Acqua ossigenata per colorare i capelli a casa: come si usa?

Colorare i capelli in parruccheria non è sempre possibile. Per questo motivo, sono in tanti che preferiscono imparare a fare da soli. E se la scelta del colore è spesso semplice, quella dell’ossigeno a volte causa dei dubbi. Eppure l’acqua ossigenata è un prodotto necessario per chiunque voglia colorare i capelli. Facilitando l’apertura delle cuticole, permette alla tinta di essere assorbita dalle punte fino alle radici. Se l’argomento ti interessa ma non sai da dove iniziare quando si tratta di colorare i capelli a casa, fermati a leggere questo articolo fino alla fine: ti sveleremo tutto ciò che c’è da sapere. 

A cosa serve l’acqua ossigenata?

Detta anche emulsione ossidante o ossigeno, è un prodotto in crema che contiene perossido di idrogeno. Aprendo la cuticola del capello, permette al colore di penetrare in profondità nei capelli e durare per molto tempo. Per questo motivo, chiunque vuole colorare i capelli ha bisogno di questo prodotto. Continua a leggere per scoprire perché. 

Vantaggi dell’acqua ossigenata

Consistenza 

La tinta deve risultare densa e uniforme, che aderisce ai capelli senza gocciolare.

Attivazione del colore desiderato

il perossido di idrogeno che è dentro l’acqua ossigenata apre la cuticola del capello, che aiuta la tintura a depositare il colore nei capelli.

Rimozione del colore naturale

L’apertura delle cuticole aiuta anche nella rimozione del colore naturale dei capelli.

Risultati migliori

L’utilizzo dell’ossigeno comporta capelli più pigmentati e di lunga durata.

Per quanto tempo dovresti lasciare l’acqua ossigenata sui capelli?

Se utilizzi l’acqua ossigenata per schiarire i capelli, il tempo di esposizione varia a seconda della concentrazione di acqua ossigenata e dello stadio di schiaritura che desideri ottenere. Solitamente il tempo può variare dai 30 ai 60 minuti. Tuttavia, se il livello desiderato viene raggiunto prima del tempo consigliato, il prodotto può essere risciacquato prima.

Quando il perossido di idrogeno viene utilizzato come attivatore della tintura per capelli, il tempo di esposizione è solitamente indicato nelle istruzioni della tintura. Tipicamente il tempo varia dai 20 ai 45 minuti, a seconda del tipo di colore e di copertura desiderata.

Come scegliere l’ossigeno di volume giusto

Stabilito che è un elemento imprescindibile della colorazione, la scelta dell’acqua ossigenata con il giusto volume è un’altra fase necessaria per raggiungere il colore dei capelli desiderato. La concentrazione del perossido di idrogeno nella composizione si identifica in percentuale (%) o unità di volume (Vol.). Più alto è il livello di concentrazione, più forte sarà il colore sui capelli. Oltre alla concentrazione, anche altri fattori svolgono anche un ruolo importante nel modo in cui il colore dei tuoi capelli può risultare. Ecco come scegliere il prodotto giusto in base ai fattori più importanti.

1. Gradazione di chiaro/scuro

É necessario scegliere uno sviluppatore in base al grado in cui si vogliono schiarire o scurire i capelli. Di solito, il volume 10 è il più debole e il volume 40 è il livello più forte.

Acqua ossigenata a 10 volumi

Questo sviluppatore contiene il 3% di perossido di idrogeno e scurisce i capelli solo di un tono. Funziona quando si passa da una tonalità più chiara a una più scura, ma non viceversa. È l’opzione migliore per capelli fini.

Acqua ossigenata a 20 volumi

Questo sviluppatore contiene il 6% di perossido di idrogeno e solleva il colore dei capelli di uno o due livelli. Viene utilizzato con tinture per capelli sia temporanee che permanenti ed è una scelta popolare per coprire i capelli grigi. Funziona bene su chi ha dei capelli non troppo fini.

Acqua ossigenata a 30 volumi

Questo prodotto contiene il 9% di perossido di idrogeno e solleva il colore dei capelli fino a tre o quattro livelli. Poiché è forte, non può essere utilizzato su capelli sottili o fini in quanto potrebbe causare severi danni ai capelli. È adatto per coprire i grigi.

Acqua ossigenata a 40 volumi

Questo sviluppatore contiene il 12% di perossido di idrogeno e solleva il colore dei capelli fino a otto livelli. Si usa solo per schiarire i capelli. Poiché è il tipo più potente, non è consigliabile utilizzarlo a casa a causa del rischio di bruciare i capelli e/o il cuoio capelluto. Se pensi di dover utilizzare questo sviluppatore per ottenere il colore dei capelli desiderato, è meglio rivolgersi ad un parrucchiere.

2. Tipo di colore dipende dall’acqua ossigenata

L’acqua ossigenata deve essere scelta anche a seconda del tipo di colore di capelli che sarà utilizzato. Ci sono colori per capelli temporanei, permanenti e schiarenti. Le tinte per capelli temporanee richiedono una percentuale debole (10-20 volumi) – o, in alcuni casi, nessuna. Le tinte permanenti richiedono uno volume moderato (20-30 volumi) e gli schiarenti ne richiedono uno forte (30-40 volumi).

3. Basso volume di acqua ossigenata a seconda della tipologia di capelli

Diversi tipi di capelli reagiscono alla tintura in modi diversi, allo stesso modo anche il tipo di capelli influenza la scelta dell’acqua ossigenata. È necessario utilizzarne una a basso volume se si effettua una tintura per capelli leggera sui capelli fini poiché il colore penetra più velocemente. Per i capelli normali, va bene scegliere il volume consigliato dalle istruzioni della tinta. Infine, è meglio utilizzare un prodotto con volume maggiore sui capelli spessi poiché sono più difficili da modificare.

4. Qualità dei capelli

La qualità dei capelli influenza molto più di quanto si pensa. Poiché i capelli sani reagiscono normalmente al colore, allora è possibile procedere con il volume consigliato. Per capelli porosi, meglio scegliere un volume più basso o più alto, a seconda di quanto chiari o scuri vuoi che siano i capelli. Questo perché i capelli porosi assorbono rapidamente il colore, ma anche il colore tende a svanire rapidamente.

Funzioni del’acqua ossigenata per capelli

L’acqua ossigenata svolge diverse funzioni nei capelli, a seconda della sua applicazione e concentrazione:

  • Scolorimento. Il perossido di idrogeno viene utilizzato nei prodotti decoloranti per schiarire i capelli. Durante il processo di decolorazione, il perossido di idrogeno agisce rimuovendo o sciogliendo i pigmenti naturali dei capelli. Ciò consente ai coloranti o ai decoloranti di penetrare nei capelli per cambiarne il colore.
  • Attivazione del colorante. Nel processo di tintura dei capelli, il perossido di idrogeno viene utilizzato anche come attivatore delle tinture per capelli. Aiuta ad aprire la cuticola del capello in modo che i pigmenti coloranti possano penetrare e depositarsi nella struttura del capello, producendo il cambiamento di colore desiderato.
  • Ossidazione. Il perossido di idrogeno agisce anche come agente ossidante nei processi chimici capillari. Questo processo di ossidazione consente agli ingredienti della tintura o della decolorazione di unirsi, facilitando la modifica del colore naturale dei capelli.

È essenziale notare che sebbene il perossido di idrogeno abbia queste utili funzioni nella tintura e nella schiaritura dei capelli, il suo uso eccessivo o inappropriato può danneggiare la struttura del capello, causando secchezza, fragilità e perdita di lucentezza.

Si consiglia di seguire le istruzioni del prodotto, eseguire test di sensibilità o allergia prima dell’uso e, in caso di dubbi, rivolgersi a un colorista per consigli e applicazioni sicure. Ora, il perossido di idrogeno che si trova comunemente nelle farmacie, con cui probabilmente hai sperimentato, non è altro che una soluzione di perossido di idrogeno.

Come mescolare la tintura per capelli e lo sviluppatore

Prima di procedere, indossa una mantella da parrucchiere (o una maglia vecchia) e guanti in lattice per evitare di macchiare mani e vestiti. Quando si acquista un tinta, l’acqua ossigenata è solitamente incluso nel pacchetto. In caso contrario, sarà necessario acquistarne una a parte e mescolare bene i due prodotti prima dell’applicazione.

Step 1

Di solito si mescola 1 parte di colore per 2 di sviluppatore. Assicurati di mescolarli nella giusta proporzione – come consigliato – per ottenere i risultati desiderati.

Step 2

Applica la miscela sui capelli dopo che sono stati sezionati davanti ad uno specchio. Decidi se vuoi tingere tutti i capelli o solo alcune sezioni. Procedi con l’applicazione.

Step 3

Sciacqua via il colore e procedi con lo shampoo e una maschera idratante. 

Acqua ossigenata sui capelli tinti

L’applicazione del’acqua ossigenata direttamente sui capelli tinti può causare cambiamenti di colore indesiderati e danneggiare la salute dei capelli.

Se hai già i capelli tinti e decidi di applicare l’acqua ossigenata senza prendere precauzioni, questi sono i possibili scenari:

  • Ulteriore chiarimento. Il perossido di idrogeno è un agente sbiancante che può schiarire i capelli. Se applichi l’acqua ossigenata sui capelli già colorati, soprattutto se sono di colore più scuro, il colore esistente potrebbe schiarire o sbiadire.
  • Danni ai capelli. L’applicazione ripetuta o eccessiva di perossido di idrogeno sui capelli può causare danni. Può causare secchezza, indebolire la struttura del capello, causare perdita di lucentezza e aumentare la porosità dei capelli, rendendoli più soggetti a danni e rotture.
  • Alterazione del colore. Se il perossido di idrogeno intacca la tintura presente nei capelli, potrebbe risultare in una miscela inaspettata di colori o sfumature indesiderate.

Conclusioni

L’acqua ossigenata per capelli è una crema ossidante che apre i follicoli piliferi, permettendo al colore di penetrare fino alle radici. Questo attiva la tintura per capelli, fornendo una consistenza uniforme. Per ottenere il colore dei capelli che si desidera, è necessario scegliere la giusta quantità di sviluppatore per capelli da aggiungere alla miscela di tinture. Segui i passaggi e i suggerimenti che ti abbiamo appena fornito e ricorda di scegliere la giusta quantità di prodotto. Continuando a seguire questi suggerimenti, in poco tempo diventerai esperta nella colorazione dei capelli!

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*