12 gen

Intervista a Makoto Oozu

0

Makoto Oozu è un’artista giapponese con uno spiccato senso dell’umorismo!

Il suo punto croce è rivoluzionario perchè Makoto si è proposto una meta ambiziosa avvicinare un vasto pubblico giovane (non solo femminile) al punto croce. Nei suoi laboratori didattici insegna a ricamare ad adulti e bambini, maschi e femmine proponendo disegni molto semplici, uno stile inconfondibile!

I lavori di Makoto sono stati esposti in diverse gallerie ed ha pubblicato diversi libri sul punto croce, oltre ad una propria linea di prodotti ricamati.

Tra questi l’orologio da polso “Olex” realizzato a punto croce (o a mezzo punto) imitando il famoso Rolex, è una delle sue creazioni più note e conosciute, pubblicato in diverse riviste internazionali.

Ecco una breve intervista a Makoto.

Come hai iniziato a ricamare?
In modo molto semplice, mi hanno regalato un libro e mi sono appassionato a quei ricami. La spinta ulteriore è stato il voler creare qualcosa con le mie mani e gli schemi a quadretti del punto croce mi ricordavano i pixel dei videogiochi, questo mi ha incoraggiato a disegnare da solo i miei schemi.


Quindi sei un autodidatta?
Si, ho cercato e letto divesi libri sul punto croce e sul ricamo per imparare nuovi punti.


Usi materiali particolari per il tuo punto croce?
Il filato che preferisco è il Mouliné Spécial DMC ma come supporti ho ricamato su carta, fotografie e legno!


Hai provato il Mouliné Light Effect E940, il filo che si illumina al buio?
Si certo, l’ho usato per un quadro dedicato all’oroscopo puoi vederlo nel mio libro.


A cosa ti stai dedicando e che progetti hai per il futuro?
In questo momento sto progettando alcuni accessori e ho in mente delle creazioni su larga scala!


I giapponesi sono interessati al ricamo?
In verità penso che giapponesi non ne siano molto interessati perchè hanno troppi interessi, trovo che non si concentrino mai su una cosa sola. Credo che avendo l’opportunità di provare il ricamo potrebbero innamorarsi di queste tecniche, per questo organizzo workshop in tutto il Giappone, voglio incoraggiare e spingere le persone a ricamare.


Makoto in uno dei suoi laboratori per bambini e adulti, sotto due simpatiche allieve!

Come si svolge la giornata tipo nel tuo atelier?
Normalmente lavoro per progettare nuovi schemi, preparo il materiale per i miei corsi, sbrigo gli ordini online del mio negozio e se ci riesco dormo! Si perchè trascorro la maggior parte della giornata nel mio studio-atelier.

Lo schema gratuito che potete scaricare da questo link o cliccando sull’immagine sotto, è un omaggio di Makoto per ringraziare quanti hanno aiutato i giapponesi dopo il terribile terremoto che ha colpito il paese nel marzo 2011.

Makoto Oozu collabora con DMC Japan, per scoprire il suo lavoro visitate il suo sito.

Buone crocette

Emma ♥

Potrebbe interessarti anche:

12 gen di Emma
  • Share/Bookmark

Leave a Reply

Security Code: